Faccette dentali: prezzi e qualità

Faccette dentali: cosa sono?

Le faccette dentali, conosciute anche come faccette estetiche, rappresentano l’ultima frontiera della moderna odontoiatria estetica. Sono sottili lamine di ceramica, porcellana o resina, dello spessore di 0,5-0,7 millimetri, costruite sullo stampo dei denti del paziente e che vengono applicate sullo smalto del dente mediante un adesivo molto potente. Le faccette per essere applicate non necessitano dell’abrasione del dente ma solo di una minima parte dello smalto e l’applicazione non è dolorosa. Il sottilissimo spessore dei gusci di ceramica o porcellana conferisce alla faccetta la stessa translucenza che ha il dente naturale, per ottenere un risultato perfetto ed assolutamente naturale: nessuno noterà la presenza delle faccette.

Le faccette si utilizzano su pazienti con denti macchiati (discromie), per correggere gli spazi tra i denti (diastemi), per nascondere difetti di colore come denti devitalizzati e otturazioni che si sono scurite oppure per risolvere difetti nella forma o nella rotazione del dente.

Faccette dentista roma

Quanto costano le faccette?

Le faccette dentali sono un trattamento di elezione per i difetti dei denti; sono realizzate artigianalmente da tecnici odontoiatrici specializzati che utilizzano solo materiali pregiati di altissima qualità, allo scopo di creare faccette resistenti ed esteticamente soddisfacenti. Per questo motivo e per il tempo che la loro applicazione richiede al professionista, le faccette hanno costi piuttosto elevati, che possono raggiungere 800-1000 euro per elemento, per le faccette estetiche di qualità migliore. Questi costi sono ampiamente giustificati dalla necessità di materiali adeguati che rispettino gli standard attuali di sicurezza; inoltre, siccome le faccette possono durare molti anni, l’investimento di una certa quantità di denaro è pienamente giustificato, il prezzo interessate per le faccette dentali ovviamente lo si può trovare nei studi che hanno questa specializzazione e mirano a soddisfare il proprio cliente concedendo anche prezzi più agevoli per tutti. Si sconsiglia di recarsi all’estero allo scopo di risparmiare, perché è alto il rischio di non rimanere soddisfatti, o restare addirittura danneggiati, da trattamenti eseguiti da persone senza le necessarie competenze. Si moltiplicano i casi di pazienti costretti a spendere altro denaro per rimediare i danni causati da medici inesperti, senza peraltro la certezza di ottenere i risultati desiderati.

La cura delle faccette

Se il dentista ha rispettato tutti i protocolli di applicazione, se ha utilizzato materiali adeguati e di qualità e se il paziente ha cura delle proprie faccette, queste si mantengono perfette per anche 15 anni senza bisogno di sostituzione (la durata dipende grandemente dalla tecnica utilizzata, dalla qualità della ceramica e dalla cura personale). Le faccette sono una soluzione definitiva: se vengono rimosse, il dente necessita dell’applicazione di un’altra faccetta, perché la sua superficie è stata fresata dal dentista per consentire la perfetta adesione della lamina allo smalto. Proprio come i denti naturali, le faccette vanno spazzolate dopo i pasti con un movimento verticale ma facendo attenzione alle gengive; la sera dovrebbe sempre essere passato del filo interdentale tra i denti. Le faccette dentali sono molto resistenti ma bisogna evitare di addentare direttamente oggetti molto duri. Ogni 6 mesi le faccette dovrebbero essere controllate dall’odontoiatra e dovrebbe essere fatta una seduta di igiene dentale, per mantenere salutari denti e gengive e far durare a lungo le faccette estetiche.