Un dentista di Milano capace e professionale

Come mantenere un bel sorriso

Mostrare un bel sorriso è cosa ormai difficile e avere una bocca perfetta pare sia diventata una realtà solo di bambini e gente dello spettacolo che investe tempo e denaro per la propria bellezza, riuscendo a farsi invidiare da tutti sfoggiando denti brillanti e ben allineati. Ma non tutto è perduto: ormai grazie alle tecniche estetiche sempre più all’avanguardia e non molto onerose da poter essere accessibili a tutti, la stragrande maggioranza di gente che ama salvaguardare la propria salute e il proprio aspetto esteriore lo può fare in tempi sempre più brevi e con le migliori condizioni possibili.

Cause degli inestetismi dovuti alle macchie

Le macchie dentali non sono altro che evidenti inestetismi che si creano nei denti in modo indelebile e a causa delle quali si perde anche la voglia di ridere. Una delle diverse cause è proprio costituita dagli alimenti che quotidianamente ingeriamo per via orale e che attaccano i denti in modo evidente, diventando alquanto difficile da rimuovere anche con la costante igiene orale fatta semplicemente in casa. Purtroppo ci sono zone dei denti in profondità nelle quali il semplice spazzolino non arriva e quindi non si può parlare di igiene dentale completa. Ecco perché si rimedia con le sedute dal dentista almeno due volte l’ anno come prevenzione di macchie, carie e quant’ altro. Altre cause frequenti sono utilizzo di farmaci sotto forma di antibiotici e compresse di ferro che di solito lasciano sui denti le classiche macchioline nere; o ancora il caso dei consumatori assidui di tabacco, alcoolici e bevande del tipo caffè, tè eccetera. Queste e tante altre cause ancora sono fattori che alterano la normale colorazione dentale e alla quale si può tornare con tecniche estetiche che si riconoscono con l’ appellativo di sbiancamento dentale.

images (2)

Cos’ è e come si effettua lo sbiancamento professionale dei denti

La prima cosa che incide e dalla quale dipende la scelta del tipo di sbiancamento che il dentista, con il suo rinomato studio dentistico di Milano, andrà ad effettuare è il fattore “età”; infatti negli adulti e anziani sicuramente, essendo i denti più assottigliati e consumati, si adotterà uno sbiancamento più leggero e minore rispetto ad un giovane con denti più sani e robusti. Altra cosa da valutare è l’ intervento su denti “vivi” cioè sani ed integri, e denti “canalizzati” che hanno subito cioè una devitalizzazione o ricostruzione. Inoltre lo sbiancamento può essere fatto in casa attraverso l’ utilizzo di particolari prodotti sotto il controllo saltuario di un professionista, anche se questo tipo di intervento è molto più leggero e da quindi un risultato marginale e meno incisivo rispetto a quello effettuato dal dentista in studio. In questo caso parliamo per l’ appunto di “sbiancamento professionale dei denti” con il quale si applica direttamente sui denti un’ alta concentrazione di perossido di idrogeno o di carbamide, sostanze sbiancanti sotto forma di gel che vengono attivate grazie all’ azione o di un laser oppure di una lampada che emettono energia luminosa. Ciò che dà l’ effetto voluto non è il macchinario bensì il gel che dovrà stare in posa un bel pò di minuti. Cosa fondamentale è proteggere gengive e bocca prima del trattamento che comunque è più rapido di quello domiciliare e dovrà essere ripetuto per più sedute mensili.